In ottemperanza alla direttiva UE sulla riservatezza, ti informo che questo sito usa i cookie per gestire autenticazione e navigazione e per altre funzioni di sistema. Cliccando su Acconsento accetti la registrazione di questi cookie nel tuo computer. Se non accetti, alcune funzioni del sito saranno inibite - A cosa servono i cookies? Clicca per scoprirlo

Hai deciso di non utilizzare i cookies. Questa decisione puo' essere cambiata

Hai accettato di salvare i cookie sul tuo pc. Questa decisione puo' essere revocata

Più libri più liberi scalda i motori

 

plpl16-ap
Dal 7 all’11 dicembre a Roma. Il primo giorno sarà presentata l’indagine Nielsen sul mercato generale del libro di carta e il 10 dicembre si parlerà di self-publishing.





 

È ancora segno “più” per il mercato del libro di carta che nei primi 10 mesi del 2016 si assesta a +0,2% (circa 2,1 milioni di euro in più rispetto allo stesso periodo del 2015) nei canali trade, cioè librerie, online (con l’esclusione di Amazon) e grande distribuzione. È quanto emerge dai primi dati Nielsen per l’Associazione Italiana Editori (AIE) che saranno presentati mercoledì, 7 dicembre, nella giornata inaugurale della Fiera della piccola e media editoria Più libri più liberi, in programma fino all’11 dicembre al Palazzo dei Congressi dell’Eur. In recupero il numero di copie di carta vendute, anche se non in modo sufficiente a trainare il dato in territorio positivo; si registra infatti un -3,2% (pari a circa 2,2 milioni di copie vendute in meno rispetto allo stesso periodo del 2015). Per un confronto, nelloplpl16-ok stesso periodo del 2015 avevamo ancora un -1,6% a valore e un -4,4% a copie. L’indagine sarà il punto di partenza per un approfondimento sulle performance della piccola e media editoria nell’ambito del convegno -a cura di AIE, in collaborazione con Nielsen- L’andamento del mercato 2016 alla vigilia del Natale e la piccola editoria, Da un’editoria mainstrean a una indistream?, in programma il 7 dicembre alle 14 nella Aldus Room del Palazzo dei Congressi dell’Eur. Ne discuteranno, moderati da Sabina Minardi (L’Espresso), Eugenia Dubini (NN edizioni); Isabella Ferretti (66thand2nd); Monica Manzotti (Nielsen); Bruno Mari (Gruppo Giunti) e Antonio Monaco (Presidente Gruppo piccoli editori AIE).

Più libri più liberi costituisce un unicum in Europa, non a caso parte del nuovo progetto europeo Aldus e proprio per questo al centro del confronto internazionale in programma il 7 novembre alle 16 nell’Aldus Room del Palazzo dei Congressi dal titolo Fiere e Saloni del libro in Europa. Editoria con Salone, sui diversi modi in cui in Europa si intendono e si fanno fiere.

Molti gli argomenti sotto la lente d’ingrandimento.
Il self-publishing è uno dei fenomeni più discussi negli ultimi anni, lo sarà anche a Più libri più liberi: sabato 10 dicembre dicembre alle 12 nell’Aldus Room del Palazzo dei congressi dell’Eur verrà presentata una ricerca, a cura dell’Ufficio studi dell’Associazione Italiana Editori (AIE) che fotografa, dopo quattro anni di silenzio, quali sono le sue caratteristiche e quale incidenza ha sul mercato del libro in Italia. Sarà illustrata nell’ambito dell’incontro “Il mercato del self publishing” in Italia, realizzato in collaborazione con IE - Informazioni editoriali, dove interverranno Vittorio Anastasia (Ediciclo), Giovanni Peresson (Ufficio studi AIE), Lorenzo Fabbri (ilmiolibro.it), Rita Carla Francesca Monticelli (Autrice) moderati da Cristina Mussinelli (consulente AIE per l’editoria digitale). Purtroppo la grande assente sarà Amazon, che avrebbe molto da dire in relazioni all’autopubblicazione.

L’innovazione dell’universo librario riguarda anche le librerie, dove si cercano nuovi modi per coinvolgere il lettore e fidelizzarlo. Il tema sarà approfondito nell’incontro “Clienti e librerie. Se ne devo aprire una, che sia innovativa” in programma il 10 dicembre alle 14 nell’Aldus Room. L’appuntamento è realizzato in collaborazione con l’Università di Roma 3 con cui è in atto un progetto di ricerca congiunto, all’interno di Più libri più idee, il ciclo di incontri realizzati dalla Fiera e da AIE.

Comuni senza librerie e italiani senza libri. Questo è il focus dell’indagine realizzata dall’Ufficio studi dell’Associazione Italiana Editori (AIE) per fotografare la diffusione delle infrastrutture culturali in Italia.
plpl16-verticale-ok
I risultati completi dell’indagine saranno presentati nella giornata conclusiva degli incontri professionali della Fiera della piccola e media editoria Più libri più liberi in programma dal 7 all’11 dicembre al Palazzo dei Congressi dell’Eur a Roma.

L’editoria italiana che guarda all’estero è interessata anche al versante dalle traduzioni. Nei prossimi mesi sarà presentato un nuovo bando europeo per incentivare i programmi pluriennali per le traduzioni. Tutti i dettagli per partecipare saranno illustrati nell’incontro - organizzato in collaborazione con Aldus, la rete europea delle Fiere del Libro coordinata da AIE e co-finanziata dalla Commissione Europea - Ci sono 400 mila euro per voi. Il nuovo bando europeo in favore delle traduzioni. Ne parleranno venerdì 9 dicembre alle 12 nell’Aldus Room Piero Fratini (Coordinatore Programma Europa Creativa – Supporto Editoria) e Piero Attanasio (Coordinatore delle relazioni internazionali di AIE).

Più libri più liberi è però anche laboratorio, spazio e vetrina per le esperienze innovative della piccola e media editoria. Una di queste è senza dubbio quella relativa al Mercato degli audiolibri. Sussurri e grida: i lettori in ascolto, al centro di un incontro organizzato da AIE, in collaborazione con IE- Informazioni editoriali, e in programma nell’Aldus Room, il 7 dicembre alle 17. Ne discuteranno, sulla base dei dati, Sergio Polimene (Emons Audiolibri), Paola Ergi (Good mood) e Riccardo Cavallero (SEM), moderati da Cristina Mussinelli (Consulente AIE per l’editoria digitale).
Ulteriori informazioni e il programma sul sito di Più libri più liberi.

Per chi lo desidera è anche la app della Fiera realizzata in collaborazione con GruppoMetasponsor tecnico della manifestazione. La App è scaricabile, gratuitamente, dagli store iOS e Android e permette di utilizzare il proprio smartphone come una vera e propria guida all’interno della fiera.

 

 

Share

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Martedi, 12 Dicembre 2017 19:08:17

 

Anatomia-slogan265

vai

 

editoria-digitale
vai →

 

 

aEa

vai

free-ebook

vai 

 

 

I blog di LO

Esegui Login o registrati




 


siamo qui grazie a :
AGISLAB-MI 
 


MarinaMayer sett2012

Il Blog di Marina Mayer
vai → 

La Profezia della Stella  

 

 


Pensieri che condividiamo
Wilde-pensieri 
 Non esistono libri morali o immorali. 
I libri sono scritti bene o scritti male. 
Questo è tutto.
Altri...    —leggi 

 


Save the Children
save-the-children 
 Sempre
→ se vuoi →
cosa possono fare i tuoi
80 centesimi al giorno
 

 




FacebookTwitterLinkedIn