In ottemperanza alla direttiva UE sulla riservatezza, ti informo che questo sito usa i cookie per gestire autenticazione e navigazione e per altre funzioni di sistema. Cliccando su Acconsento accetti la registrazione di questi cookie nel tuo computer. Se non accetti, alcune funzioni del sito saranno inibite - A cosa servono i cookies? Clicca per scoprirlo

Hai deciso di non utilizzare i cookies. Questa decisione puo' essere cambiata

Hai accettato di salvare i cookie sul tuo pc. Questa decisione puo' essere revocata

Buon compleanno Kindle

 

kindle
In Italia è arrivato nel 2011. La selezione di eBook è quintuplicata, passando da 1 milione a 5 milioni di titoli, quelli in italiano sono passati dai 16mila al momento dell’apertura ai 180mila attuali.







 

Sono passati 5 anni dal 1° dicembre 2011, il giorno in cui Kindle, il dispositivo di Amazon per la lettura di eBook, e Kindle Store fecero il loro debutto in Italia. Da quel momento, la lettura digitale è cresciuta nel Paese: l’offerta di eBook in italiano su Kindle Store è più che decuplicata e Kindle Paperwhite è tra i dispositivi di elettronica più venduti su Amazon.it.

Ma vediamo in dettaglio i numeri di questo fenomeno.
Oggi oltre il 20% dei 100 libri Kindle più venduti settimanalmente in Italia sono pubblicati da autori indipendenti.
Nel 2015, Amazon ha lanciato in Italia Amazon Publishing, che fornisce una gamma di servizi su misura per aiutare gli autoriil-leone-e-la-rosa a connettersi con i lettori. Inoltre, con Amazon Crossing, il marchio editoriale di Amazon Publishing specializzato in narrativa tradotta, l’autore KDP Riccardo Bruni, con Il leone e la rosa, ha raggiunto milioni di lettori in tutto il mondo, grazie alle pubblicazioni in lingua tedesca e inglese. Anche i lettori possono beneficiare di Kindle Direct Publishing, avendo accesso a un catalogo più ricco e diversificato, con nuove voci che raccontano sempre più storie, come mai era successo prima.


Kindle Store: i bestseller e la crescita

Guardando alle classifiche annuali, nel 2012 il bestseller è stato Cinquanta sfumature di Grigio di E.L. James; nel 2013 Inferno di Dan Brown ha conquistato la vetta della classifica, mentre nel 2014 il capolista è stato Prima di dire addio di Giulia Beyman; nel 2015 la palma di titolo più venduto è andata a La ragazza del treno di Paula Hawkins e nel corso del 2016 il bestseller è stato Il profumo delle foglie di tè di Dinah Jefferies.

Gli autori italiani più amati dai lettori Kindle sono: Andrea Camilleri, l’autore italiano che ha venduto più unità, Elena Ferrante, l’autrice italiana più letta; entrambi scrittori prolifici e di successo, i cui libri, con le loro storie e personaggi (in particolare la serie di Montalbano creata da Camilleri e il ciclo L’Amica geniale di Elena Ferrante) sono stati tra i più venduti in questi cinque anni. L'autore bestseller auto-pubblicato con KDP è Giulia Beyman, creatrice degli apprezzatissimi libri mistery della serie dedicata a Nora Cooper.

profumo-foglie-di-te
Dall’analisi degli eBook Kindle più acquistati nei 5 anni su Amazon.it, La ragazza del treno di Paula Hawkins risulta essere il bestseller assoluto, seguito da Cinquanta sfumature di grigio di E.L. James, Una famiglia quasi perfetta di Jane Shemilt. Chiudono la top 5 Il profumo delle foglie di tè, di di Dinah Jefferies e Inferno, di Dan Brown.


Geografia della lettura digitale

La classifica delle regioni con il maggior tasso di acquisto pro-capite di eBook tra il 2011 e il 2016 vede una diffusione delle lettura digitale soprattutto nel Nord e nel Centro Italia. Al primo posto si attesta la Valle d’Aosta, seguita da Lombardia e dalla Liguria, mentre Friuli Venezia Giulia e Trentino Alto Adige chiudono la Top 5 al 4° e 5° posto. Seguono Piemonte (6a) e Lazio (7a), il Veneto invece si attesa all’8° posto, la Sardegna al 9° e la Toscana al 10°.

Analizzando inoltre l’acquisto pro capite degli eBook nelle città sopra i 100mila abitanti, Milano risulta capolista, seguita Trieste e Padova  mentre Bologna e Firenze chiudono la Top 5. Torino, Roma e Genova si attestano al 6°, 7° e 8° posto. Chiudono la Top 10 Verona e Brescia, mentre Venezia si attesta al 14° e Napoli al 19°.

Roma scala la classifica nella top 10 delle città in cui vengono maggiormente acquistati eReader Kindle: è terza alle spalle di Milano e di Padova e precede Trieste (4a) e Bologna (5a). Torino, Firenze, Genova, Verona e Modena chiudono la seconda parte della Top 10.

Se il primo eBook in italiano venduto sul Kindle Store è stato Il mondo come volontà e rappresentazione di Arthur Schopenhauer, i clienti possono oggi contare su 5 milioni di titoli differenti. Gli eBook disponibili risultano così quintuplicati rispetto al lancio: a fine 2011 Kindle Store disponeva di 1.000.000 eBook disponibili di cui 16.000 in italiano; a fine 2016 hanno toccato quota 5 milioni di cui 180.000 in italiano, il più ampio store di eBook in lingua italiana.

                                                      storia-kindle-italia


Nei 5 anni di presenza in Italia, Kindle è stato continuamente innovato per rispondere sempre meglio alle esigenze dei lettori. Amazon ha lanciato
Kindle Unlimited, il servizio in abbonamento che consente ai clienti di leggere tanto quanto vogliono, scegliendo tra più di un milione di libri Kindle, a €9.99 al mese.

L’attuale famiglia comprende dispositivi in grado di soddisfare tutte le esigenze. Il 2016 ha visto la creazione di Kindle Oasis, più sottile del 30% e più leggero del 20% rispetto a ogni altro Kindle, con custodia caricatore inclusa, removibile e in pelle, che aumenta la durata della batteria.

 

 

 

Share

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Sabato, 27 Maggio 2017 10:05:16

 

Anatomia-slogan265

vai

 

editoria-digitale
vai →

 

 

aEa

vai

free-ebook

vai 

 

 

I blog di LO

Esegui Login o registrati




 


siamo qui grazie a :
AGISLAB-MI 
 


MarinaMayer sett2012

Il Blog di Marina Mayer
vai → 

La Profezia della Stella  

 

 


Pensieri che condividiamo
Wilde-pensieri 
 Non esistono libri morali o immorali. 
I libri sono scritti bene o scritti male. 
Questo è tutto.
Altri...    —leggi 

 


Save the Children
save-the-children 
 Sempre
→ se vuoi →
cosa possono fare i tuoi
80 centesimi al giorno
 

 




FacebookTwitterLinkedIn