In ottemperanza alla direttiva UE sulla riservatezza, ti informo che questo sito usa i cookie per gestire autenticazione e navigazione e per altre funzioni di sistema. Cliccando su Acconsento accetti la registrazione di questi cookie nel tuo computer. Se non accetti, alcune funzioni del sito saranno inibite - A cosa servono i cookies? Clicca per scoprirlo

Hai deciso di non utilizzare i cookies. Questa decisione puo' essere cambiata

Hai accettato di salvare i cookie sul tuo pc. Questa decisione puo' essere revocata

giovanni ciprotti

Leggere,
secondo Giovanni Ciprotti

a cura di Marinella Zetti

D. Quando vuoi rilassarti preferisci: guardare la televisione, andare al cinema o leggere un libro?
R. Leggere un libro o disegnare (...)


Daniela Bellisario


Leggere,
secondo Daniela Bellisario

a cura di Marinella Zetti

D. Quando vuoi rilassarti preferisci: guardare la televisione, andare al cinema o leggere un libro?
R. Guardare la televisione (...).


Ippolita Avalli

Leggere,
secondo Ippolita Avalli

D. Nel suo famoso Decalogo, al terzo posto, Daniel Pennac sancisce il diritto del lettore a "non finire il libro": tu hai seguito questo consiglio? Se sì, con quale libro e perché?

R. Non finire un libro mi sembra una questione mal posta: un libro o non lo si comincia o lo si lascia quasi subito. 


Mario Fortunato


Leggere,
secondo Mario Fortunato

a cura di Marinella Zetti

D. Quando vuoi rilassarti preferisci: guardare la televisione, andare al cinema o leggere un libro?
R. Ammetto che leggere un libro, e credo anche andare al cinema, per me non ha molto a che fare col rilassarsi. Certo leggere come vedere un buon film può essere talvolta rilassante, ma dedicarsi alla lettura non significa per me dedicarsi automaticamente al relax (...). 


Paola Guazzo


Leggere,
secondo Paola Guazzo

a cura di Marinella Zetti


D. Quando vuoi rilassarti preferisci: guardare la televisione, andare al cinema o leggere un libro?
R. Andare al cinema (...).


Pina Labanca


Leggere,
secondo Pina Labanca

a cura di Marinella Zetti

D. Nel suo famoso Decalogo, al terzo posto, Daniel Pennac sancisce il diritto del lettore a “non finire il libro”: tu hai seguito questo consiglio? Se sì, con quale libro e perché?
R. Ultimamente ho sospeso la lettura del saggio Il ratto di Ganimede di Dominique Fernandez, perché l’ho trovato carico di giudizi di valore, peraltro troppo rigidi, pur apprezzando molto la lettura in chiave omosessuale di alcune opere d’arte, che nulla toglie alle opere analizzate, anzi le arricchisce di altri significati. Tuttavia, non so se riuscirò a non finirlo… forse gli darò un’altra possibilità.


Chiara Simonelli

Leggere,
secondo Chiara Simonelli

a cura di Marinella Zetti

D. Nel suo famoso Decalogo, al terzo posto, Daniel Pennac sancisce il diritto del lettore a “non finire il libro” : tu hai seguito questo consiglio? Se sì, con quale libro e perché?
R. E’ davvero un buon consiglio. L’ho seguito diverse volte e forse il caso più sconcertante riguarda Il nome della rosa di Eco. Gli amici mi dicevano di insistere e che era meraviglioso. Personalmente mi annoiava mortalmente. Stesso esito anche per l’Ulisse di Joyce (...)


Douglas Preston


Leggere,
secondo Douglas Preston

a cura di Marinella Zetti


D. Nel suo famoso Decalogo, al terzo posto, Daniel Pennac sancisce il diritto del lettore a “non finire il libro” : tu hai seguito questo consiglio? Se sì, con quale libro e perché?
R. Sì, tante volte non ho finito di leggere un libro. Ad esempio, ho interrotto la lettura del famoso Codice da Vinci. Ho smesso di leggerlo quando lo scrittore ha descritto il protagonista definendolo "come Harrison Ford" e basta (...) 

Lunedi, 25 Settembre 2017 06:20:21

 

Anatomia-slogan265

vai

 

editoria-digitale
vai →

 

 

aEa

vai

free-ebook

vai 

 

 

I blog di LO

Esegui Login o registrati




 


siamo qui grazie a :
AGISLAB-MI 
 


MarinaMayer sett2012

Il Blog di Marina Mayer
vai → 

La Profezia della Stella  

 

 


Pensieri che condividiamo
Wilde-pensieri 
 Non esistono libri morali o immorali. 
I libri sono scritti bene o scritti male. 
Questo è tutto.
Altri...    —leggi 

 


Save the Children
save-the-children 
 Sempre
→ se vuoi →
cosa possono fare i tuoi
80 centesimi al giorno
 

 




FacebookTwitterLinkedIn