In ottemperanza alla direttiva UE sulla riservatezza, ti informo che questo sito usa i cookie per gestire autenticazione e navigazione e per altre funzioni di sistema. Cliccando su Acconsento accetti la registrazione di questi cookie nel tuo computer. Se non accetti, alcune funzioni del sito saranno inibite - A cosa servono i cookies? Clicca per scoprirlo

Hai deciso di non utilizzare i cookies. Questa decisione puo' essere cambiata

Hai accettato di salvare i cookie sul tuo pc. Questa decisione puo' essere revocata

Un girasole diverso

 

girasole-diverso



Racconti vincitori e selezionati del Concorso "Elca Ruzzier. Una donna da non dimenticare - 2016". 14 storie di donne raccontate da donne pubblicati da Vita Activa.







 

Chiara de Manzini Himmrich, Martina Gubertini,  Antonella Iaschi, Clelia Furlan, Elena Blancato, Slobodanka Ćirić, Rosanna Cracco, Laura Dainelli, Lorena Fornasir, Marina Lenzari, Nadia Paludetto, Barbara Pascoli, Mariaelena Porzio, Anastasia Rocchio sono le autrici dei racconti di “Un girasole diverso” pubblicati da Vita Activa. 14 storie di donne raccontate da donne.
Spiega Mariella Grande nell’introduzione: “Come in un labirinto attraversiamo le pagine di questo libro seguendo il filo della narrazione che segna il percorso della memoria. Un tratto per ogni racconto mentre scopriamo storie vissute in tempi e luoghi diversi e la scrittura annoda i destini di donne che non potremo dimenticare”.

Il volume propone i racconti che hanno vinto e che sono stati selezionati nell’ambito della terza edizione del Concorso letterario “Elca Ruzzier. Una donna da non dimenticare”. Indetto dalla Casa Internazionale delle Donne di Trieste, dalla Casa editrice Vita Activa e dal gruppo della Società Italiana di Letterate della regione Friuli Venezia Giulia. Il Concorso ha l’obiettivo di diffondere la co0noscenza delle donne, quelle lontane dalla luce dei riflettori, eppure importanti per ciò che hanno fatto nel contesto in cui vivono e sono vissute. Esattamente come Elca Ruzzier che, nella sua quotidianità tra famiglia e lavoro, si è impegnata costantemente nella difesa dei diritti delle donne contro la violenza e successivamente per la nascita della Casa Internazionale delle Donne di Trieste.

Storie di donne, cito Ursula Hirschmann tra gli ideatori del Manifesto di Ventotene e del Movimento Federalista Europeo ma inspiegabilmente dimenticata perché donna e scomoda. Il saggio restituisce la memoria cancellata.
Lettura piacevole che a volte lascia un po’ di amaro in bocca perché nonostante tante battaglie ci rendiamo conto che abbiamo ancora molto lavoro da fare e che le donne, troppo spesso, sono ancora discriminate e oggetto di violenza.
Il libro è disponibile in versione cartacea nelle librerie, negli store online e sul sito della casa editrice.

                               vita-activa

La Casa editrice Vita Activa dell'APS Casa Internazionale delle Donne di Trieste nasce dal desiderio di alcune donne, con competenze e tempo a disposizione, di mettersi in gioco per dare vita a una impresa culturale innovativa: fare libri di qualità in tempo di crisi, partendo da zero. E senza chiedere contributi economici. È un atto di coraggio, di azzardo, di lungimiranza, solo il tempo futuro potrà dare una risposta.

La Casa editrice intende conquistare un pubblico attento e desideroso di fare nuove scoperte. Cerca di raggiungere i suoi obiettivi con l’appoggio di chi ama la lettura di qualità e pensa che anche le piccole realtà possono fare grandi cose se lavorano in sinergia e in rete con altre associazioni ed enti.

 

 

Share

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Lunedi, 11 Dicembre 2017 18:18:03

 

Anatomia-slogan265

vai

 

editoria-digitale
vai →

 

 

aEa

vai

free-ebook

vai 

 

 

I blog di LO

Esegui Login o registrati




 


siamo qui grazie a :
AGISLAB-MI 
 


MarinaMayer sett2012

Il Blog di Marina Mayer
vai → 

La Profezia della Stella  

 

 


Pensieri che condividiamo
Wilde-pensieri 
 Non esistono libri morali o immorali. 
I libri sono scritti bene o scritti male. 
Questo è tutto.
Altri...    —leggi 

 


Save the Children
save-the-children 
 Sempre
→ se vuoi →
cosa possono fare i tuoi
80 centesimi al giorno