In ottemperanza alla direttiva UE sulla riservatezza, ti informo che questo sito usa i cookie per gestire autenticazione e navigazione e per altre funzioni di sistema. Cliccando su Acconsento accetti la registrazione di questi cookie nel tuo computer. Se non accetti, alcune funzioni del sito saranno inibite - A cosa servono i cookies? Clicca per scoprirlo

Hai deciso di non utilizzare i cookies. Questa decisione puo' essere cambiata

Hai accettato di salvare i cookie sul tuo pc. Questa decisione puo' essere revocata

Acqua passata

 

acqua-passata
Il giallo di Valeria Corciolani è una lettura rilassante, molto adatta in questo periodo di vacanza. L’autrice è approdata ad Amazon Publishing dopo aver pubblicato con diverse case editrici, ad esempio Mondadori. 








 

Ero proprio curiosa di leggere un romanzo pubblicato da Amazon Publishing, ho iniziato con Acqua Passata di Valeria Corciolani ed è stata una buona scelta. Per evitare di essere condizionata, ho evitato di guardare le recensioni su Amazon. Le ho lette dopo, ce ne sono ben 49. Ovviamente c’è libertà di opinione e quindi non commenterò quanto hanno scritto; la lettura è un fatto molto personale, così come lo sono le emozioni che suscita un romanzo.

L’azione si svolge a Chiavari, forse un luogo insolito per ambientare un giallo, ma è la città dove è nata e vive l’autrice. Evidentemente ha scelto di “giocare in casa”, come del resto ha fatto nei suoi precedenti romanzi che ha pubblicato con diverse case editrici, anche Mondadori, prima di approdare ad Amazon Publishing. E questo potrebbe essere un segnale per le case editrici blasonate.

La scrittura di Corciolani è pulita e non manca di ironia, l’intreccio è ben costruito, e i personaggi sono ben delineati. Una piccola nota per la “colf dai fianchi robusti”, è vero che ricorda la portiera di L’eleganza del riccio, ma con sfumature diverse. Non mi ha meravigliata la sua saggezza, a me è capitato di incontrare una colf che stupiva tutti per la sua cultura e la sua capacità di analisi. E non sono così razzista o superficiale da giudicare le persone per il loro lavoro, di solito guardo oltre e spesso ho delle belle sorprese.

Come ben sa chi legge le mie recensioni, non racconto la trama perché non voglio togliere nulla alla lettura, mi limito ad evidenziare quello che ha colpito la mia sensibilità o mi ha stimolato emozioni.
In questo caso ho apprezzato le descrizioni dei luoghi e delle persone. In particolare, ho trovato ben sviluppato il rapporto madre-figlio con tutte le contraddizioni e le difficoltà che questa relazione genera.
Anche il finale è spiazzante, insolito. E non aggiungo altro.

Insomma mi sento di consigliarlo, soprattutto come lettura per le giornate in cui si desidera un po’ di relax.
Il libro è disponibile in versione digitale e cartacea su Amazon.
M.Z.

 

 

 

Chi è Valeria Corciolani
È nata e vive a Chiavari, con marito, due figli, un geco e un gatto di nome Elwood, in onore del personaggio dei Blues Brothers. Laureata in Belle Arti, lavora come grafica/illustratrice e conduce corsi nelle scuole per valeria-corciolaniavvicinare i bambini all’arte e alla creatività. Si occupa di fotografia, allestimenti e complementi di arredo in eco-design. Zitta zitta, si mette a scrivere e nel 2010 pubblica per Mondadori il suo primo romanzo, Lacrime di coccodrillo. Nel 2012 si cimenta con il racconto Il gatto l’Astice e il cammello (Antologia “Giallo Panettone”, Mondadori) e si diverte moltissimo, tanto che ne scrive un altro, Mephisto (Antologia “Animali noir”, Falco Editore). Con Emma Books pubblica Il morso del ramarro (finalista al Premio internazionale di letteratura Città di Como 2015), il racconto Pesto dolce – la ricetta della possibilità e La mossa della cernia. Ah, giusto a onor di cronaca, il geco si chiama Attilio. Acqua passata è il suo primo titolo per Amazon Publishing.

 

 

 

Share

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Martedi, 25 Luglio 2017 10:37:11

 

Anatomia-slogan265

vai

 

editoria-digitale
vai →

 

 

aEa

vai

free-ebook

vai 

 

 

I blog di LO

Esegui Login o registrati




 


siamo qui grazie a :
AGISLAB-MI 
 


MarinaMayer sett2012

Il Blog di Marina Mayer
vai → 

La Profezia della Stella  

 

 


Pensieri che condividiamo
Wilde-pensieri 
 Non esistono libri morali o immorali. 
I libri sono scritti bene o scritti male. 
Questo è tutto.
Altri...    —leggi 

 


Save the Children
save-the-children 
 Sempre
→ se vuoi →
cosa possono fare i tuoi
80 centesimi al giorno