In ottemperanza alla direttiva UE sulla riservatezza, ti informo che questo sito usa i cookie per gestire autenticazione e navigazione e per altre funzioni di sistema. Cliccando su Acconsento accetti la registrazione di questi cookie nel tuo computer. Se non accetti, alcune funzioni del sito saranno inibite - A cosa servono i cookies? Clicca per scoprirlo

Hai deciso di non utilizzare i cookies. Questa decisione puo' essere cambiata

Hai accettato di salvare i cookie sul tuo pc. Questa decisione puo' essere revocata

La signora dell’auto con gli occhiali e il fucile

 

cover-japrisot
Il noir di Sèbastien Japrisot, pubblicato da Feltrinelli nel 1967, è stato acclamato come “innovatore”, ma per me è stato difficile entrare in sintonia con autore e protagonista…








 

Ho iniziato a leggere La signora dell’auto con gli occhiali e un fucile (titolo originale La dame dans l’auto avec des lunettes et un fusil) di Sébastien Japrisot – edito da Feltrinelli- su suggerimento dell’amica Dominique Valton, scrittrice originale e raffinata lettrice.
Purtroppo non sono entrata in sintonia con la protagonista. Probabilmente la pessima traduzione ha contribuito a mantenere questa distanza. Per darvi un esempio concreto il “succo di frutta” è diventato “sugo di frutta” e di errori simili ne ho riconosciuti molti. E stiamo parlando di un Feltrinelli doc, visto che è stato pubblicato nel 1967.

Ho continuato nella lettura semplicemente perché stimo molto la mia amica. In effetti, circa a un terzo del romanzo –sono 206 pagine- ho iniziato ad apprezzare la signorina Dany Longo, addirittura ad affezionarmi a questa donna perseguitata dalla sfortuna. Oppure no? In questo dilemma l’autore vi lascia fino alla fine del romanzo.

E il finale per me è stato una profonda delusione. Molto… rosa, per essere un noir. E non posso aggiungere altro per non togliere la sorpresa a chi decidesse di leggerlo.

Lo consiglio? Non lo so, probabilmente in lingua originale si può apprezzare la capacità di scrittura di Japrisot e se ne possono gustare sfumature inesistenti nella versione italiana.
M.Z.

 

 

Share

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Domenica, 28 Maggio 2017 03:02:19

 

Anatomia-slogan265

vai

 

editoria-digitale
vai →

 

 

aEa

vai

free-ebook

vai 

 

 

I blog di LO

Esegui Login o registrati




 


siamo qui grazie a :
AGISLAB-MI 
 


MarinaMayer sett2012

Il Blog di Marina Mayer
vai → 

La Profezia della Stella  

 

 


Pensieri che condividiamo
Wilde-pensieri 
 Non esistono libri morali o immorali. 
I libri sono scritti bene o scritti male. 
Questo è tutto.
Altri...    —leggi 

 


Save the Children
save-the-children 
 Sempre
→ se vuoi →
cosa possono fare i tuoi
80 centesimi al giorno