In ottemperanza alla direttiva UE sulla riservatezza, ti informo che questo sito usa i cookie per gestire autenticazione e navigazione e per altre funzioni di sistema. Cliccando su Acconsento accetti la registrazione di questi cookie nel tuo computer. Se non accetti, alcune funzioni del sito saranno inibite - A cosa servono i cookies? Clicca per scoprirlo

Hai deciso di non utilizzare i cookies. Questa decisione puo' essere cambiata

Hai accettato di salvare i cookie sul tuo pc. Questa decisione puo' essere revocata

Anatomia... primi passi

O.K., Anatomia di un @more è uscito da qualche settimana e da circa un mese abbiamo iniziato a parlarne e a ricevere le prime reazioni... Belle e sconvolgenti!

Io ne sono felice, ma...

Ma sempre più mi interrogo. Mi guardo intorno, guardo alla situazione sociale e politica, della quale la cultura è espressione, e mi chiedo come mai un semplice libro generi tanti entusiasmi. Sì, certo, è scritto in un buon italiano, affronta tematiche inusuali e mette spesso il dito nella piaga, ma... Ma poi?
Forse chi scrive e chi ha scritto un libro come Anatomia (cioé io!) dovrebbe spingersi oltre, spremere se stessa e scrivere ancora, raccontare il disagio diffuso, quello che è tra i personaggi di Anatomia e che fa da corollario alla'Amore.
Non so, mi sto solo interrogando.
Un saluto, Flaminia


(21 novembre 2013)

Share

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Venerdi, 21 Luglio 2017 04:50:43

 

Anatomia-slogan265

vai

 

editoria-digitale
vai →

 

 

aEa

vai

free-ebook

vai 

 

 

I blog di LO

Esegui Login o registrati




 


siamo qui grazie a :
AGISLAB-MI 
 


MarinaMayer sett2012

Il Blog di Marina Mayer
vai → 

La Profezia della Stella  

 

 


Pensieri che condividiamo
Wilde-pensieri 
 Non esistono libri morali o immorali. 
I libri sono scritti bene o scritti male. 
Questo è tutto.
Altri...    —leggi 

 


Save the Children
save-the-children 
 Sempre
→ se vuoi →
cosa possono fare i tuoi
80 centesimi al giorno