In ottemperanza alla direttiva UE sulla riservatezza, ti informo che questo sito usa i cookie per gestire autenticazione e navigazione e per altre funzioni di sistema. Cliccando su Acconsento accetti la registrazione di questi cookie nel tuo computer. Se non accetti, alcune funzioni del sito saranno inibite - A cosa servono i cookies? Clicca per scoprirlo

Hai deciso di non utilizzare i cookies. Questa decisione puo' essere cambiata

Hai accettato di salvare i cookie sul tuo pc. Questa decisione puo' essere revocata

Su Il Seggio Vacante

leggere

Con questo Post avviamo un nuovo spazio dedicato ai Lettori,
convinti come siamo che senza di loro tutto sarebbe  vano!...


Quasi di sottecchi, ai primi di dicembre dello scorso anno è uscito anche in Italia il nuovo libro di Joanne K. Rowling, la simpaticissima autrice del maghetto Harry Potter.  



Definiamo Joanne K. Rowling “simpaticissima” perché ci è sempre piaciuta la sua vicenda di essere umano e di scrittrice. Per chi non la conoscesse già, rinviamo a quanto ci racconta in proposito wikipedia...

jkrowling
È
una donna alla quale la vita, almeno all'inizio, non ha regalato nulla, ma che poi -come in una splendida favola- ha assistito al capovolgersi del suo destino che, da depressa disoccupata l'ha vista diventare la scrittrice più famosa e ricca del pianeta. E con merito, aggiungo io...
A
noi le avventure di Harry Potter sono piaciute e, se non le avete lette mai, ve le consigliamo...

 

Ma arriviamo al presente.
La Rowling ha inciso nel suo destino, fin dall'inizio, un rapporto difficile con gli editori... Molti di quanti l'avevano rifiutata hanno dovuto letteralmente mangiarsi le mani (anche in Italia, dove colei che ne rifiutò la stampa per la Mondadori - o la Sperling... non ricordo - fu poi licenziata!), e quindi le hanno portato rancore. Quindi non solo stupidi e inc
ompetenti nel loro lavoro, ma anche astiosi e vendicativi.
Fatto sta che quando, finita la saga di Harry Potter, la scrittrice britannica ha prodotto il suo nuovo libro -un giallo per adulti- a stamparla in italiano è stato Salani, l'editore che aveva creduto nel suo lavoro.

 

Ma si sa che la “stupidità e l'incompetenza” non albergano solo nei santuari dell'editoria, no.

Purtroppo sono molto diffuse anche tra i recensori, quella sorta di esseri ibridi, un po' critici letterari e un po' giornalisti che, sulle pagine culturali di quotidiani e riviste, spesso discettano a sproposito sulla produzione editoriale nostrana. Così rare e didascaliche le recensioni dedicate al Seggio vacante (questo il titolo del romanzo) che la sua uscita in Italia ha rischiato di passare inosservata...

Così tra le acclamate classifiche di vendita (una vendita che purtroppo corrisponde poi assai poco alla Lettura...) del 2012, abbiamo fatto molta fatica aIl-Seggio-Vacante
rintracciare il romanzo della Rowling.

 

Allora abbiamo iniziato una ricerca più approfondita e ci ha molto stupiti il risultato, alle volte assolutamente contraddittorio di quanto ne scrivevano i recensori:
-- Antonio
d'Orrico, sul Corriere della Sera online:

« (…) è bello, teso, avvincente (…) il miglior romanzo del 2012 »

-- Manuela Chimera (un alias di comodo?!), su Apollodoro online:

«(...) questo libro è una mazzata terribile allo stomaco (…) un libro che abbiamo faticato a leggere e che ti lascia l’amaro in bocca »


 

Insomma, alla fin della fiera, ora noi andremo a leggere questo romanzo e voi?
Lo avete già letto?
Vi è piaciuto?
Siete d'accordo con Antonio d'Orrico o condividete il giudizio di Manuela Chimera?

 

Negli spazi sottostanti, a vostra completa disposizione, trovate un sondaggio e uno spazio per postare i vostri commenti... 

Alla prossima...
La redazione di LeggereOnline News



Seggio vacante

Hai letto il nuovo romanzo della Rowling?
Se sì, ti è piaciuto?

:P Non lo leggerò
:lol: L'ho letto e mi è piaciuto
:-x L'ho letto e non mi è piaciuto
:sigh: No, non l'ho letto
:sigh: L'ho letto ma non è un capolavoro!
Nuovo:
2 Voti rimanenti

jVoteSystem developed and designed by www.joomess.de.



 

 

 

Share

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Mercoledi, 24 Maggio 2017 15:44:40

 

Anatomia-slogan265

vai

 

editoria-digitale
vai →

 

 

aEa

vai

free-ebook

vai 

 

 

I blog di LO

Esegui Login o registrati




 


siamo qui grazie a :
AGISLAB-MI 
 


MarinaMayer sett2012

Il Blog di Marina Mayer
vai → 

La Profezia della Stella  

 

 


Pensieri che condividiamo
Wilde-pensieri 
 Non esistono libri morali o immorali. 
I libri sono scritti bene o scritti male. 
Questo è tutto.
Altri...    —leggi 

 


Save the Children
save-the-children 
 Sempre
→ se vuoi →
cosa possono fare i tuoi
80 centesimi al giorno